La Stoffa dei Campioni

Atmosfera magica tra ricordi ed emozioni di un ciclismo che ha fatto la storia.
Ieri ed oggi raccontati sapientemente dagli stessi protagonisti che nel loro cuore portano indelebili quelle esperienze: questo è stato “Biciclette Ritrovate” – “La Stoffa dei Campioni, 70 anni di Manifattura Valcismon”, presso Biciclette Rossignoli a Milano lo scorso 4/5/6 Aprile.
Non una lezione in cattedra ma un semplice racconto, quello sincero, di chi ha visto la storia del ciclismo.

 

Paolo Mei insieme a Pier Bergonzi, vicedirettore de la “Gazzetta dello Sport” e autore di diversi libri  sul ciclismo con Alessio e Gioia Cremonese, si sono alternati al microfono dando voce a campionissimi del calibro di Andrea Noè – una lunghissima carriera iniziata nel 1993 e dal 1994 al 1996 parte della formazione Mapei – Giovanni Mantovani, Dino Zandegù, il vicedirettore di Sky Giovanni Bruno, Gianluca Donato, il conduttore televisivo Paolo Kessisoglu e Matteo Tosatto: professionista dal 1997 al 2016, passista veloce, azzurro con 34 partecipazioni ai grandi giri, 17 Milano-San Remo e 14 Parigi-Roubaix.

 

Tra Matteo e Sportful c’è un legame particolare: Tosatto è un vecchio amico della famiglia Cremonese e da molti anni è legato alla loro “stoffa”, che lo ha accompagnato gara dopo gara sin dal 2011. Accompagnato e protetto, perché grazie a Fiandre, Hot Pack e Stelvio ha raccontato di essere rimasto all’asciutto durante le tappe più dure, quando tutti gli altri corridori dovevano tornare due o anche tre volte all’ ammiraglia per prendere vestiti di ricambio.

 

Emozioni dicevamo, perché di questo è fatto il ciclismo, e questo è quello che ci guida nella nostra più grande passione.
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *